La metafora della guerra non ci aiuta. Anzi

Condividiamo un nuovo spunto di riflessione sull’uso della comunicazione in questo periodo. Questa volta l’articolo di Andrea Nicolello ci arriva dal sito di Padova Capitale Europea del Volontariato.

Lo staff del CSV e per Padova Capitale è formato da un gruppo di persone, ognuna con un proprio stile, età, formazione e storie differenti.

Ma ci sono alcuni tratti che ci accomunano; uno – decisivo ieri come oggi – è che siamo persuasi che le parole abbiano un enorme potere: ci sono parole che commuovono ed uniscono. Oppure che feriscono ed allontanano. Mentre il web è spesso pieno delle seconde, usate intenzionalmente da alcuni o con disattenzione da altri, noi ci sforziamo di utilizzare le prime. Perché le neuroscienze ci insegnano che le parole contribuiscono a formare il pensiero e che il linguaggio educa.

Per questo seguiamo – e consultiamo – Parole O_Stili, il sito e manifesto che “ha l’ambizione di ridefinire lo stile con cui le persone stanno in Rete, vuole diffondere l’attitudine positiva a scegliere le parole con cura e la consapevolezza che le parole sono importanti”.

Inoltre le parole non solo descrivono la realtà; le parole contribuiscono a crearla. Per questo apprezziamo Parlare civilecomunicare senza discriminare, il portale realizzato da Redattore sociale per evitare che parole sbagliate, discriminatorie ed offensive vengano usate per descrivere temi sensibili e a rischio stigmatizzazione.

Continua a leggere “La metafora della guerra non ci aiuta. Anzi”

Riattivazione dei progetti di servizio civile universale sospesi – Circolare impiego operatori volontari nell’ambito dell’emergenza epidemiologica da COVID-19

Pubblicata oggi, 4 aprile 2020, la Circolare del Capo del Dipartimento recante indicazioni agli enti circa l’impiego degli operatori volontari del servizio civile universale nell’ambito dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

La finalità è consentire di riattivare i progetti attualmente sospesi e far iniziare quelli non ancora avviati, così da contribuire alla gestione della straordinaria situazione di emergenza che il Paese sta affrontando, nel rispetto delle disposizioni del Governo e in linea con i principi di precauzione e cautela che il contesto impone.

Attraverso procedure semplificate ed accelerate, la Circolare disciplina tutte le divere casistiche dei progetti, individua le modalità di attuazione, approfondisce gli aspetti dell’attività di formazione, monitoraggio e valutazione, dettaglia il coinvolgimento degli operatori volontari e del loro status, definisce il calendario di prossimi avvii e subentri.

Entro il 15 aprile p.v. gli enti dovranno dare comunicazione al Dipartimento rispetto a come intendono dare attuazione alla Circolare e fino ad allora continuerà ad essere garantito il permesso straordinario agli operatori volontari che non potranno ancora prestare servizio attivo a causa della sospensione dei progetti.

Data di pubblicazione 4 aprile 2020
Circolare del 4 aprile 2020 recante indicazioni in relazione all’impiego degli operatori volontari del servizio civile universale nell’ambito dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.
Fonte: Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale

Lo CSEV a lavoro: noi ci siamo

Il Coordinamento Spontaneo Enti e Volontari di Servizio Civile del Veneto continua in queste settimane ad aggiornarsi, coordinarsi e confrontarsi. Lo facciamo per tenerci informati su quanto accade nel territorio, per riorganizzare le modalità di servizio per la comunità ed immaginarne di nuove, per garantire agli operatori e alle operatrici in Servizio Civile Universale la nostra presenza e la maggiore sicurezza possibile nelle attività svolte. Per dire ogni giorno “Noi ci siamo”.